Nel nostro ambulatorio fisioterapico FISIO DAVID SERVICE,  le terapie fisiche (fisioterapia strumentale)  fanno parte integrante del  programma riabilitativo di patologie dell’apparato muscolo-tendineo quali : fratture ossee, patologie osteoarticolari (artrosi, artrite reumatoide, osteoporosi) lesioni muscolari, lesioni legamentose, degenerazioni cartilaginee articolari, tendinopatie, borsiti, “mal di schiena”, “spalla dolorosa”, “spalla congelata”.

Con “terapie fisiche” si intende l’utilizzo di energie fisiche (presenti nel mondo fisico), a scopo terapeutico, quali : onde elettromagnetiche (radiazioni infrarosse, laserterapia),   campi magnetici (magnetoterapia) , correnti elettriche (correnti ad azione eccitomotoria, correnti t.e.n.s. ad azione antalgica,  diadinamiche, ionoforesi) , vibrazioni meccaniche (ultrasuoni, onde d’urto), diatermia (tecarterapia) e termoterapia.

Non esiste nessuna terapia miracolosa di per sé, tuttavia l’utilizzo della fisioterapia strumentale, integrata ed affiancata alle varie tecniche di terapia manuale e di riabilitazione,  comporta benefici rilevanti nella qualità e nei tempi di recupero dell’intervento terapeutico.

 

BENEFICI DELLE TERAPIE FISICHE IN FISIOTERAPIA

Il processo di guarigione e rigenerazione di tessuti lesionati in un trauma, una lesione o frattura o a seguito di un intervento chirurgico, richiede tempi biologici che non possono essere ridotti. Ma l’utilizzo delle  terapie fisiche  migliora la qualità dell’intervento terapeutico e riduce al minimo i tempi complessivi di recupero.  Questi infatti i principali  benefici delle terapie fisiche:

  • Prevengono complicanze  nell’iter biologico di rigenerazione tissutale , riducendo così al minimo i tempi di recupero
  • Riducono il dolore
  • Riducono  al minimo i danni secondari dei processi infiammatori acuti o cronici e  creano condizioni favorevoli per stimolare la guarigione
  • Prevengono la formazione di cicatrici fibrose  (frequente conseguenza dei naturali processi di guarigione) , che comprometterebbero  il ripristino delle normali proprietà del tessuto (meccaniche e funzionali ), restituendo così al tessuto leso tutte le sue proprietà e caratteristiche, in modo indistinguibile dal materiale originale
  • Migliorano il trofismo muscolare e l’efficienza funzionale
  • Coadiuvano la terapia manuale nel recupero e conservazione dell’escursione articolare

Vediamo alcune delle terapie fisiche nel dettaglio :

 

RADIAZIONI INFRAROSSE

Azione termica, effetto analgesico

Indicazioni

  • Artropatie
  • Contratture muscolari
  • Preparazione alla massoterapia e chinesiterapia

Controindicazioni

  • Processi infiammatori acuti
  • Neoplasie
  • Stati febbrili

 

LASERTERAPIA

Il raggio laser penetra nei tessuti e produce una risposta biochimica della membrana cellulare e dei mitocondri, con aumento del metabolismo, del drenaggio linfatico, attivazione del microcircolo, stimolazione neurovegetativa.  Azione antidolorifica, antinfiammatoria

 

Indicazioni

-processi infiammatori acuti, sub-acuti, cronici
– lesioni muscolari
– tendiniti (per esempio epicondiliti)
– rachialgie
– brachialgie
– sciatalgie
– trattamento di piaghe

 

MAGNETOTERAPIA

Mediante ripolarizzazione della membrana cellulare, favorisce la ripresa della fisiologica attività cellulare. Azione antinfiammatoria, analgesica, biostimolante.

Indicazioni

-osteoporosi
– artrosi
– fratture ossee
– edemi post trauma

Controindicazioni

  • pace-maker
  • versamenti ematici
  • mezzi di sintesi magnetizzabili
  • gravidanza
  • tumori

ULTRASUONI

Gli ultrasuoni sono vibrazioni sonore , onde acustiche, a frequenze superiori ai 20.000 Herz, non percepibili dall’orecchio umano. L’irradiazione ultrasonora  svolge una sorta di massaggio ad alta frequenza dei tessuti a livello cellulare e intercellulare, con conseguente produzione di una stimolazione meccanica e di calore indotto, che facilitano lo scambio cellulare e intracellulare.

Effetto diatermico, antalgico, antiedemigeno (contro il gonfiore), fibrolitico (contro formazioni cicatriziali fibrotiche) e miorilassante, stimolazione neuro-vegetativa, effetto “cavitazione”.

Indicazioni

  • sciatalgie e nevriti
  • trattamento di esiti cicatriziali
  • artrosi e artriti
  • contratture muscolari
  • tendiniti (es.epicondilite)
  • borsiti
  • sofferenza periarticolare

Controindicazioni

– vene varicose
– flebiti
– neoplasie
– articolazioni con epifisi fertili (bambini in accrescimento)
– soggetti con marcata osteoporosi

 

TECARTERAPIA (Trasferimento Energetico Capacitivo e Resistivo)

E’ un sistema che genera calore endogeno (prodotto dal nostro organismo) all’interno dell’area anatomica danneggiata, basandosi sul  principio di funzionamento del “condensatore”. Tra i suoi effetti biologici : aumenta il microcircolo, la vasodilatazione, il drenaggio linfatico, stimola e favorisce i naturali processi rigenerativi nella riparazione del danno subito. In sintesi si trasferisce energia, convogliandola sui tessuti danneggiati.

 

Indicazioni

Lesioni traumatiche acute
Contratture muscolari
Tendiniti e borsiti
Capsuliti
Artrosi
Coxalgie

 

Controindicazioni

  • Gravidanza
  • Arteriopatie e parestesie zone da trattare
  • Pace-maker
  • ipoestesia

 

O.PA.F. ®THERAPY

Nel nostro centro disponiamo anche di O.P.A.F.® THERAPY , un sistema di nuova generazione che genera Onde di Pressione ad Alta Frequenza, con un effetto meccanico amplificato e controllato, con grande potere di disgregazione e  di trattamento  focalizzato controllato, in profondità.

Indicazioni

Particolarmente efficace nel trattamento di :

  • calcificazioni
  • lesioni muscolari
  • tendinopatie calcifiche
  • spina calcaneare
  • rigidità articolare
  • capsuliti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment